Mlfacets

Mlfacets

CERTIFICATI PER CNS SCARICARE

Posted on Author Zologore Posted in Rete


    Ricorda che il certificato di autenticazione non è presente su tutti i Inoltre, le attività descritte sono valide anche per l'accesso ad un sito della richiesto dalla PA può essere una Carta Nazionale dei Servizi o CNS. di aver scaricato i certificati root della CA InfoCert Servizi di certificazione; di aver per SmartCard/Token con numero di serie , scaricare il file. Per scaricare i driver del lettore di smartcard, fare riferimento al sito del produttore. online tramite il certificato digitale contenuto nella CRS e nella TS– CNS;. Procedura di esportazione del certificato digitale di autenticazione da un il software necessario per il corretto funzionamento del dispositivo e per l' interazione.

    Nome: certificati per cns
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 61.71 MB

    Utente Registrato Installazione e utilizzo dei certificati digitali smart card Per l'accesso e l'utilizzo della procedura ComunicazioniOnLine è necessario il riconoscimento Utente mediante Certificato digitale smart card di autenticazione o sottoscrizione. I certificati riconosciuti dalla procedura sono quelli standard CNS, ad esempio quelli rilasciati da Infocamere e da Poste Italiane Postecert.

    I certificati sono forniti su smart card. Per l'utilizzo degli stessi devono essere eseguiti i passi di seguito descritti: Installazione lettore di smart card - il lettore permetterà la lettura della smart da parte del computer. Prima dell'installazione del lettore è fondamentale assicurarsi della compatibilità dello stesso con il S.

    Per esperienza diretta, consiglio i lettori della Gemalto acquistabili a due soldi su amazon , che seguono nativamente lo standard CCID e che quindi sono perfettamente compatibili con linux.

    A questo punto, basta installare il tutto. Questo in teoria già basterebbe per usare la smart-card, tuttavia dover usare la riga di comando per ogni operazione è alquanto fastidioso. Per questo, esistono dei software per semplificare le operazioni più comuni, come ad esempio la firma dei documenti e la verifica delle firme.

    Hai letto questo?SCARICA FRAMEWORK 4.0

    Scegliete quello per la vostra architettura 32 o 64 bit , ed installatelo al solito modo cioè facendo doppio clic sul file scaricato. Ma poiché abbiamo fatto trenta, possiamo fare trentuno.

    La configurazione di Firefox è molto semplice, quella di Chromium è molto complicata e raramente funziona, per questo non la riporto proprio.

    Se il lettore è collegato e la smart-card inserita, verrà richiesto il pin, e poi mostrati i due certificati. A questo punto possiamo autenticarci con la nostra smart-card su molti siti della pubblica amministrazione.

    A questo punto mi preme fare una piccola digressione sulla sicurezza dei certificati che ci costringono ad acquistare ed usare. I sistemi crittografici usati in questi certificati sono vecchi di 15 anni ed è ampiamente dimostrato che sono attaccabili.

    Finché li si usa per la firma digitale, si corre un rischio relativamente nullo in teoria governi e servizi segreti potrebbero falsificare una firma, ma a che pro? Installazione del software - per attivare la funzione di autenticazione tramite smart card è necessario installare le librerie della smart card fornite a supporto scarico da Internet nel caso di Infocamere o CD Postecert nel caso di Poste Italiane.

    Importazione del certificato digitale - Il certificato di autenticazione permette l'autenticazione dell'utente ai siti web in https. Per l'utilizzo del certificato digitale è necessario procedere alla impostazione di opportuni parametri di configurazione del browser utilizzato.

    Le istruzioni di dettaglio per le attività sopra elencate, relativi agli esempi dei certificati citati, sono reperibili ai seguenti siti: Poste Italiane - Postcert - Certificati digitali Poste Italiane E' previsto l'allargamento della fruibilità del sistema anche con certificati diversi da quelli citati ad esempio. A tal fine si invitano gli eventuali fruitori di certificati standard CNS, differenti da quelli indicati, ad inviare le informazioni sul contenuto del certificato utilizzato al supporto tecnico per la verifica di compatibilità e il conseguente allargamento del servizio di autenticazione.

    Per informazioni e chiarimenti è comunque attivo un servizio telefonico di assitenza agli utenti al numero verde Sistema Informativo Lavoro Regionale.


    Ultimi articoli