Mlfacets

Mlfacets

SCARICARE CARS MOTORI RUGGENTI


    Bloccato nella sonnacchiosa cittadina di Radiator Springs, lungo il vecchio tracciato della Route 66, incontra Sally, Car Attrezzi, Dottor Hudson e tutta una serie. L'astro nascente delle corse Saetta McQueen, un fiammante bolide con il successo come obiettivo, si trova costretto ad un'inaspettata deviazione nel corso del. Cars - Motori ruggenti (Cars) - Un film di John Lasseter. Un raro esempio di utilizzo emozionale della CG, una traduzione del nostro mondo in un universo di . CARS - MOTORI RUGGENTI. (Cars, Usa, ). Regia di John Lasseter. ', Buena Vista, animazione. E' il primo blockbuster di fine estate. Cars è il nuovo.

    Nome: cars motori ruggenti
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file: 63.65 MB

    La rivista Quattroruote è disponibile in versione cartacea e digitale. Clicca qui per accedere ai contatti. Conosci tutta la Redazione. Esemplari di Saetta McQueen, Sally e Cricchetto e del camion Mack a grandezza naturale debutteranno al Motor Show di Londra, in programma nella capitale britannica dal 23 luglio al 10 agosto. Oltre a farsi fotografare con le vetture, i visitatori avranno la possibilità di provare in anteprima il nuovo gioco della Mattel "Walkin Talkin' Saetta McQueen" che poi arriverà anche da noi.

    I suoi più diretti rivali sono "The King", pluricampione alla sua ultima stagione, visto da Saetta come un maestro, e Chick Hicks, eterno secondo, che spesso ricorre a scorrettezze e vigliaccherie pur di vincere.

    I tre contendenti principali arrivano all'ultima gara dell'anno della Piston Cup a pari punti, dunque chi vince, sarà il campione.

    Dopo un grave incidente causato da Chick in cui rimangono coinvolte tutte le altre auto, i tre si battono negli ultimi giri; Saetta decide di rientrare ai box solo per fare rifornimento, senza cambiare le gomme, andando contro alle indicazioni del suo team: questo gli concede quasi un giro di vantaggio e tutti pensano che ormai abbia la vittoria in tasca, ma nell'ultimo giro gli scoppiano le gomme posteriori, permettendo a The King e Chick di raggiungerlo.

    I tre tagliano il traguardo nello stesso istante e la commissione decide di organizzare una gara di spareggio tra i tre la settimana successiva in California. Dopo aver girato uno spot pubblicitario per il suo sponsor la Rust-Eze , una ditta che produce antiruggine , Saetta sale a bordo del rimorchio del suo camion personale Mack e parte per la California.

    A un certo punto del viaggio Mack si sente stanco e vorrebbe riposarsi, ma Saetta, desideroso di arrivare in California per primo per fare amicizia con i vertici Dinoco, gli impone di proseguire.

    Mack, assonnato, viene circondato da quattro auto truccate in vena di brutti scherzi, che prima lo fanno addormentare del tutto suonandogli una ninna-nanna e poi danno un colpo al rimorchio, facendo cadere un modellino che schiaccia il pulsante di apertura del portellone. Credendo che gli scoppiettii della marmitta dell'auto della polizia che lo insegue siano spari, scappa, sradica la statua del fondatore della città in cui si trova, Stanley, il cui picchetto rompe tutta la strada, e termina la sua corsa appeso a un palo del telefono.

    Il mattino dopo Saetta si sveglia prigioniero in un recinto, bloccato da una ganascia, a Radiator Springs , cittadina una volta molto affollata ma che, in seguito alla costruzione dell'autostrada, è stata pressoché dimenticata.

    Qui incontra Carl Attrezzi, per gli amici "Cricchetto", un simpatico carro attrezzi arrugginito e senza cofano. Durante il suo processo nel tribunale della cittadina conosce anche l'avvenente Porsche Sally, l'avvocato, che convince il severo giudice Doc Hudson Hornet a fargli riparare la strada, mentre il giudice inizialmente intendeva semplicemente cacciarlo via dalla città.

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Doc, pur di liberare la città dalla sgradita presenza di Saetta, una volta che ha finito di asfaltare la strada, contatta la stampa e segnala la presenza dell'auto da corsa a Radiator Springs.

    Saetta affronta la gara con poco entusiasmo perché non ha potuto salutare i nuovi amici di Radiator Springs, si distrae e perde diversi giri. Improvvisamente dai box sente le voci di tutti i suoi amici, e in particolare del burbero Doc Hudson, che hanno deciso di aiutarlo a vincere la gara facendogli da squadra.

    Saetta recupera, giro dopo giro, il terreno perso, e con un'abile manovra del repertorio di Doc Hudson riesce a portarsi in vantaggio. Nessuno è compiaciuto della vittoria di Chick, a cui viene sbattuta sul cofano la Piston Cup nel mezzo di una pioggia di insulti, mentre a Saetta viene data comunque la possibilità di diventare il nuovo volto della Dinoco.

    Lo spunto per la sceneggiatura del film venne a Lasseter durante un lungo periodo di vacanza, iniziato dopo le riprese di Toy Story 2 e deciso dal regista per dedicare maggior tempo alla famiglia. Decise di affittare un camper e viaggiare per gli Stati Uniti con moglie e figli, usufruendo della U.

    Route La Ferrari doppiata da Michael Schumacher nell'ultima scena è una F , gentilmente concessa in anteprima alla Pixar prima ancora che uscisse nei concessionari. Il trailer della pellicola, uscito nel , contiene molte scene create appositamente, che non compaiono nella versione finale del film.

    Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi a partire dal 9 giugno In Italia dal 23 agosto. In tutte le versioni la Ferrari F presente nel film è stata doppiata da Michael Schumacher.

    Nelle altre versioni Guido è doppiato da Danilo De Girolamo. Il campionato in cui corre, la "Piston Cup", è stato inventato sfruttando l'assonanza del nome con la più famosa Winston Cup.

    A conferma dell'esplicito riferimento del film al mondo delle gare NASCAR, l'auto celeste numero 43, riproduzione della mitica Plymouth Superbird guidata dal vero "The King", Richard Petty , a tutt'oggi il più grande e più vincente pilota NASCAR che è anche il doppiatore della stessa auto nella versione originale del film ; oppure Chick Hicks, l'auto verde numero 86, del tutto simile alla Chevrolet Lumina guidata da Tom Cruise nel film Giorni di tuono.

    Poco prima dell'inizio dello spareggio finale, Fred, una delle auto arrugginite con il nome sulla targa, che Saetta incontra anche all'inizio del film, parla con l'auto corrispondente di Mario Andretti.

    Il personaggio di Cartrip è basato sul "Bertha" di Waltrip del per ragioni di marchio, il progetto dello sponsor non è stato approvato per il film. Anche i due circuiti della gara iniziale e dello spareggio finale sono situati rispettivamente a Nashville e a Los Angeles , ma sono ispirati al Bristol Motor Speedway e all' Auto Club Speedway.

    Il sequel, intitolato semplicemente Cars 2 , è uscito nel giugno del , con la conferma del ritorno alla regia di Brad Lewis [4].

    Disney Pixar Cars Motori Ruggenti

    Nel è uscito uno spin-off dal titolo Planes e nel il suo sequel Planes 2 - Missione antincendio. Con la medesima ambientazione del lungometraggio è stato ricavato il cortometraggio Carl Attrezzi e la luce fantasma. Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Usiamo cookies nostri e di terze parti per offrirti una migliore esperienza di navigazione e inviarti annunci coerenti ai tuoi gusti.

    Se continui a navigare sul nostro sito accetti i nostri cookies.

    Cars. Motori ruggenti

    Per ulteriori informazioni, visita la nostra pagina privacy policy e cookies. Aiuto e dispositivi Accedi Registrati. Trailer Aggiungi ai miei Preferiti.

    Descrizione Recensioni 13 Commenti Segnalo come visto. Stati Uniti d'America.

    Saetta McQueen ha la vita facile, finchè non è costretto ad una deviazione e rimane bloccato in una piccola cittadina sulla Route Registi e attori.


    Ultimi articoli